skip to Main Content

Testimonianza dell’uso clinico

  »  Scaricare  »  Testimonianza dell’uso clinico

Compila il modulo sottostante per ottenere l'accesso al file PDF

Downloads Form

Trabecular Bone Score (TBS) è un indice in relazione con la microarchitettura ossea che aiuta i medici nella gestione giornaliera clinica del paziente. L’indice TBS è calcolato da TBS iNsightTM – una tecnica di imaging rapida e riproducibile che valuta il rischio di frattura basato sulla determinazione di texture ossea. Il software è installabile su gran parte dei dispostitivi di densitometria ossea GE Lunar e Hologic, esso utilizza i dati delle scansioni esistenti della spina dorsale per fornire entro pochi secondi un parametro complementare per il rischio di frattura che può aiutare a ottimizzare la valutazione del rischio. In questa serie di interviste, medici ed esperti condividono i loro pareri su TBS. Qui, la dottoressa Lynn Kohlmeier discute della propria esperienza e di come crede che la valutazione di TBS può aiutare i medici nella loro pratica.

Testimonianza dell’uso clinico - Dr. Lynn Kohlmeier

Sistema DXA:

Not Dependent

Disponibile anche in:
Inglese
Tedesco
Spagnolo

Codice del documento:

MM-BR-058-MIG-IT-01

Intervista con Dr. Lynn Kohlmeier, MD

Dr. Kohlmeier è un endocrinologa in Spokane Valley, Washington. Lei è un’esperta ossea, endocrinologia, diabete & metabolismo. Ha conseguito la sua laurea all’università e scuola di medicina di Stanford e completato la sua specializzazione e il suo post dottorato ad Harvard. La dottoressa è stata coinvolta in eventi clinici, di ricerca e comunità no-pro t focalizzate al miglioramento della salute ossea e che prevengano le fratture per più di 20 anni, inoltre è membro del consiglio di amministrazione del Washington Osteoporosis Coalition (WOC), Direttore del WOC- Spokane Division.

Medimaps: Come direttore della Spokane Osteoporosis e della divisione Spokane della Washington Osteoporosis Coalition (WOC), può dirci quali sono gli obiettivi del WOC e quale ruolo può giocare TBS?

Dr Kohlmeier: Gli obiettivi di WOC sono quelli di incrementare la sensibilizzazione verso la salute delle ossa, l’osteoporosi e la prevenzione delle fratture nello stato di Washington. Sì, TBS potrebbe aiutare non solo negli obiettivi di WOC, ma anche nel nostro procedere clinico a Spokane Osteoporosis.

Medimaps: TBS è uno dei primi strumenti di valutazione della microarchitettura ossea nella pratica clinica di routine e un predittore di frattura indipendente dalla Densità Minerale Ossea (DMO), dai fattori di rischio clinici e dal FRAX®. Nonostante sia stato approvato da società scienti che internazionali, per molti medici e operatori sanitari che stanno testando e trattando pazienti con osteoporosi è ancora una novità. Lei è uno dei primi in USA ad aver sperimentato TBS nella sua pratica. Come vorrebbe introdurre TBS?

Dr Kohlmeier: Sono persona scettica e solitamente non credo in qualcosa no a che non è stata dimostrata valida oltre ogni ragionevole dubbio da danni di rassicurazione post-marketing.

Sono stata molto impressionata dai dati clinici che supporta TBS, Trabecular Bone Score, e ricordo la presentazione tecnica del Prof Didier Hans alla Società Internazionale di Clinica Densitometrica, diversi anni fa. TBS è un valore aggiunto alla valutazione ossea complessiva della densitometria ossea a raggi X e della misurazione della densità minerale ossea (DXA DMO) senza incrementare il tempo dell’esame e senza ulteriori radiazioni per il paziente1.

TBS in uenza frequentemente le mie decisioni cliniche e fornisce, non solo ai miei pazienti e a me, ma anche ai loro fornitori di cure primarie, una rassicurazione in più e ducia nei nostri obiettivi di prevenzione delle fratture. Cerco sempre di mostrare ai miei pazienti i loro risultati DMO e TBS, sperando che l’impatto aiuti a motivarli a migliorare la loro salute, unitamente a quella delle loro ossa.

TBS è un’informazione extra sulla qualità dell’osso e aiuta a «sintonizzare» la cura del paziente.

Medimaps: Avrebbe qualche caso di pazienti per i quali TBS ha giocato un ruolo importante?

Dr Kohlmeier: Sì. Il primo esempio sarebbe quello di un paziente che non ha subito fratture e voleva rimandare il trattamento. Se la loro DMO è stabile con un T-score sopra -2.5, allora non è nell’intervallo di osteoporosi, e la loro qualità ossea TBS è anch’essa stabile, sopra o uguale a 1.3, in un intervallo moderato, credo che il trattamento medico non sia ancora necessario.

D’altro canto, se DMO e/o TBS diminuiscono signi cativamente con il tempo, il rischio di frattura previsto da TBS in combinazione con DMO, mi dà una ragione più forte di raccomandare l’inizio del trattamento medico.

Dr Kohlmeier: E se un paziente mi chiede se deve proseguire le cure mediche quando la loro densità minerale ossea è diminuita, ma la loro TBS non lo è, direi ‘Sì’, a patto di avere escluso cause secondarie di osteoporosi e con una buona assunzione di calcio e vitamina D.

Alternativamente, se una donna di 55 anni con una T-score DMO di -2.5 con una forte familiarità di osteoporosi con frattura dell’anca, la sua qualità ossea TBS probabilmente aiuterà nella decisione del suo trattamento. Se il suo TBS ricade nell’intervallo di qualità ossea moderata o bassa, per esempio un punteggio di 1.21, potrei consigliare il trattamento medico.

Medimaps: Nel complesso, direbbe che l’aggiunta di TBS a DMO aiuti sia gli operatori sanitari e pazienti a decidere se è indicato un trattamento medico?

Dr Kohlmeier: Sì; TBS può essere molto utile.

Un terzo esempio in cui TBS aiuta è rappresentato dal caso di DMO fuorviante a causa di artrite della spina dorsale, dove risulterà un T-Score DMO più elevato. TBS non è in uenzato dall’artrite, come sapete2.

Consideriamo un tipico uomo di 72 anni con artrite e un T-score di +1.6 sulla colonna vertebrale e -1.8 sull’anca, senza nessun altro rischio di frattura noto e nessuna frattura precedente. Non solo non potremmo consigliare il solito trattamento medico a questo signore, ma lui potrebbe ri utarlo, laddove offerto. Poiché TBS darà una valutazione più accurata della qualità ossea della colonna vertebrale e rischio di fratture, nonostante la presenza di artrite, potrebbe in uenzare il trattamento. Se avesse avuto un TBS di 1.190 nell’intervallo di qualità deteriorata, mi sarei sentito di raccomandare un trattamento medico.

Un’altra situazione in cui TBS si aggiunge alla cura clinica sussiste quando c’è una grande discrepanza tra colonna vertebrale e DMO a livello dell’anca, come ad esempio un T-score DMO della colonna vertebrale di -3.5 e -2.4 dell’anca di una donna di 48 anni in menopausa precoce. Anche se volessi consigliare il trattamento medico, lei potrebbe probabilmente ri utare . Se, tuttavia, la sua misurazione TBS è comunque nell’intervallo della qualità ossea deteriorata, ad esempio 1.1, sarò probabilmente in grado di convincerla dell’importanza della riduzione del suo rischio di frattura.

Un’altra situazione in cui TBS si aggiunge alla cura clinica sussiste quando c’è una grande discrepanza tra colonna vertebrale e DMO a livello dell’anca, come ad esempio un T-score DMO della colonna vertebrale di -3.5 e -2.4 dell’anca di una donna di 48 anni in menopausa precoce. Anche se volessi

consigliare il trattamento medico, lei potrebbe probabilmente. ri utare. Se, tuttavia, la sua misurazione TBS è comunque nell’intervallo della qualità ossea deteriorata, ad esempio 1.1, sarò probabilmente in grado di convincerla dell’importanza della riduzione del suo rischio di frattura.

TBS è molto importante anche in pazienti seguiti dai loro chirurghi con «ossa morbide intraoperatorie». Indipendentemente dalla loro densità minerale ossea, se hanno subito fratture, li tratto come se avessero una diagnosi di osteoporosi e non solo consiglio di fare un iter di metabolismo osseo ma consiglio anche il trattamento.

Comprensibilmente, se questi pazienti non sono anziani e hanno un T-score DMO sopra -2.5 a livello dell’anca o della colonna vertebrale, questa può ancora essere una decisione dif cile e i pazienti ri utano spesso le cure mediche.

Se, tuttavia, la loro TBS è basso, posso spiegare come queste informazioni in più si aggiungano al loro pro lo di rischio di frattura e, se non altrimenti controindicato, posso convincerli a iniziare il trattamento medico dell’osteoporosi.

Ovviamente, su pazienti con ossa da intraoperazione, sono necessari studi di misurazioni TBS così come la riduzione della frattura con trattamento medico.

I pazienti con fratture multiple con una DMO ancora normale, rappresentano la sesta situazione in cui TBS è utile. Anche se questo scenario potrebbe giusti care il trattamento medico sotto tutti i punti di vista, TBS, se basso, può aiutare a convincere i miei pazienti a considerare il trattamento medico e aiutare nella sua guida.

Medimaps: Ci sono altri casi in cui TBS può realmente in uenzare le decisioni cliniche in pazienti già sotto terapia?

Dr Kohlmeier: Assolutamente; in pazienti che sono stati in trattamento anti-riassorbimento come i generici Fosamax®, alendronato, o IV Reclast®, zolendronato, per esempio, 5 o più anni, spesso viene detto loro di interrompere il trattamento a causa di rari rischi di fratture atipiche del femore o possibile associazione con osteonecrosi della mandibola.

Recentemente ho visto una triatleta con un’età di 62 anni con un T-score di -3 a livello dell’anca e -3.7 a livello della colonna vertebrale. 10 anni fa è stata in terapia dopo una frattura dell’anca, ma da allora, non ha avuto più nessuna frattura. La sua densità minerale ossea è signi cativamente migliorata dal terzo no al quarto anno e si è mantenuta stabile da allora. Il suo TBS di 1.30, nell’intervallo di qualità ossea moderatamente buona, ha aiutato nella nostra decisione di fermare il potente anti-riassorbimento che era attualmente in corso con Prolia® (denosumab) per poi passare al generico Evista® (Raloxifene).

Documenti correlati

Back To Top